In questo articolo puoi leggere, guardare e ascoltare la sequenza dedicata al Metallo che ho preparato per il video corso online I giovedì dei cinque movimenti (puoi ancora partecipare, iscriviti!).

In ogni articolo di questa serie avrai disposizione un video introduttivo sul movimento, e un video e un podcast della sequenza.
Ti consiglio di iniziare guardando il video e leggendo il testo, per essere sicura di eseguire correttamente gli esercizi; dalla seconda volta in poi potrai utilizzare il podcast.

Vuoi aiutarmi a rendere disponibili altri contenuti come questi?

Per creare questi materiali ci vuole tempo, fatica e studio. Io li condivido volentieri gratuitamente ma se vuoi farmi una donazione ti sarò molto grata e mi servirà per continuare a offrire queste e altre lezioni online in modo gratuito.

 
Icona di Freepik di www.flaticon.com

Il movimento Metallo

Il Metallo è per tradizione quello da cui si iniziano le sequenze dei cinque movimenti.
I cinque movimenti sono ciclici, si trasformano l’uno nell’altro continuamente, e il Metallo rappresenta quello che chiude i cicli, e quindi anche quello che prepara all’inizio del ciclo successivo.

Energia Metallo

In questo movimento energetico l’energia è concentrata e rivolta verso l’interno, non lascia intravedere quasi nulla verso l’esterno, anche da questo punto di vista è come se si stesse raccogliendo per prepararsi a ripartire e crescere nuovamente.

Il significato di Metallo

Metallo rappresenta le chiusure, i finali.
La fine di qualsiasi cosa ti venga in mente: di un progetto, di un viaggio, di una storia, e anche la morte.

L’emozione associata alle chiusure è la tristezza nel suo aspetto più malinconico, con un fondo di dolcezza e soddisfazione per quello che si è portato a termine.
Come alla fine di un viaggio: sei malinconica perché hai finito le ferie, ma hai anche accumulato esperienze e bellezze che ti hanno fatta crescere.
L’esperienza che è appena finita ti ha cambiata, e fermarti a osservare la tua energia Metallo ti farà ripartire per la prossima avventura con delle energie diverse e una consapevolezza diversa di te stessa.

In questa fase e con questa energia puoi approfittare per capire cosa ti serve e cosa non ti serve più (stai per cominciare un nuovo ciclo, ricordi?)
Questo è il momento giusto per lasciar andare ciò che ti trattiene, se ti senti pronta, e fare spazio per le novità che arriveranno.
Come quando fai decluttering, che apri il cassetto dei calzini e butti quelli irrimediabilmente consumati e quelli che non hanno un compagno da anni, e così fai spazio per quelli nuovi, che ti stanno meglio e sono più adatti alla te di ora.

Puoi lasciar andare quello che non ti serve più e fare spazio per la persona che sei diventata.

Come eseguire la sequenza

Approfitta di questi esercizi di Metallo per prendere consapevolezza di cosa vuol dire per te lasciar andare, di cosa puoi liberarti e cosa invece per te è essenziale.

Come sempre goditi gli esercizi, concentrati sulle sensazioni che ti restituisce il tuo corpo mentre li fai, cosa ti dice mentre si muove.
Chiediti cosa ti piace di ogni movimento e assapora quelle sensazioni prima di lasciarlo andare e passare al successivo.

Qui sotto trovi il video, il podcast e la spiegazione di ogni esercizio. Buona pratica!

Ecco il podcast della sequenza: per scaricarlo premi col tasto destro del mouse sull’immagine e clicca “salva con nome” oppure fai la stessa cosa qui: Podcast Metallo – Giovedì 5 movimenti

Gli esercizi della sequenza Metallo

Ascolto

Inizia la sequenza con un momento di ascolto del corpo.

A occhi chiusi e in una posizione comoda ascolta l’aria che entra e esce dal naso e immagina che con ogni inspirazione entrino sensazioni e pensieri positivi e ad ogni espirazione tu possa lasciar andare tutto ciò che per te non è essenziale.

Rotazioni del capo

  • Da seduta, con la schiena dritta e le spalle basse, fai delle rotazioni della testa, molto lentamente, prova diverse ampiezze di rotazione, senza mai andare troppo indietro con la testa.
  • Fermati di lato da una parte, fai un respiro, e poi facendo scendere la testa in avanti fermati dall’altra e fai un respiro
  • Scegli la parte che per te è più piacevole e lascia la testa inclinata da quel lato. Lascia che sia la forza di gravità a portare la testa verso il basso.
  • Abbandona verso terra il braccio opposto alla spalla verso cui hai inclinato la testa, per aumentare l’allungamento, mantenendo sempre le spalle basse.
  • Se vuoi appoggia sulla testa la mano del braccio verso cui hai inclinato la testa, e lascia che anche il suo peso aumenti l’allungamento

Usa questi momenti di pausa e respiro per immaginare di poter dipingere di un colore che ti ricorda un metallo prezioso le parti del corpo che richiedono la tua attenzione: quelle piacevoli, quelle doloranti, quelle in tensione.

Respira nel tuo colore e lasciale brillare

Sciogli il braccio, libera la testa e con una rotazione molto lenta inclinala dall’altro lato e ripeti tutto l’esercizio.

Prima di passare al prossimo esercizio prenditi qualche respiro di pausa, assaporando le sensazioni che senti.

Stiramento del meridiano Polmone

  • Da seduta, allunga il braccio che preferisci davanti a te, tieni la spalla bassa, afferrati il pollice con l’altra mano e tiralo verso di te.
    Questo esercizio può essere eseguito in tre modi:

     

    • appoggiando il braccio sulle gambe, se senti troppa tensione alle braccia
    • con il braccio teso davanti a te col palmo rivolto verso il basso
    • per la massima estensione, con il braccio teso davanti a te col palmo rivolto verso l’alto, afferrando il pollice passando sotto il braccio

Fai qualche respiro in questa posizione, poi ripetila dall’altro lato.

Una volta ripetuto l’esercizio da entrambi i lati mettiti seduta comoda e chiudi gli occhi.
Ritorna con la mente ai movimenti che hai appena fatto, portando l’attenzione al braccio e alla schiena.

Con l’immaginazione dipingi le parti del corpo più coinvolte dal movimento del colore del metallo prezioso che preferisci, e guardale brillare.

Rotazione del corpo

  • Da distesa supina, con o senza un cuscino sotto la testa
  • Solleva entrambe le ginocchia, sistema bene la schiena in modo da stare comoda
  • Stendi una delle due gambe, inspira e ruota il ginocchio della gamba piegata verso l’interno (dalla parte della gamba tesa), cerca di tenere entrambe le spalle a terra
    • Se vuoi puoi appoggiare una mano sul ginocchio, per aumentare lo stiramento
  • Scegli la posizione più piacevole per te, e da lì respira portando l’attenzione alle parti del corpo che richiedono la tua attenzione, immaginando di poterle dipingere del colore del metallo prezioso.

Riportati in posizione supina, piega entrambe le gambe ed espirando stendi la gamba che prima era piegata. Inspira, ed espirando ripeti l’esercizio dall’altro lato.

  • Per concludere l’esercizio torna supina e porta entrambe le gambe al petto.
  • Resta qualche secondo in questa posizione raccolta e poi ruota da un lato e usa le braccia e le mani per sostenerti mentre torni in posizione seduta.
  • Chiudi gli occhi, raddrizza la schiena, e fai qualche respiro in questa posizione.

Apertura del torace

  • Inizia da in piedi, con le gambe leggermente divaricate e le braccia lungo il corpo:
  • Porta in estensione le braccia aprendole verso alto e dietro
  • Sposta il peso dal lato più semplice per te
  • Stendi la gamba che non è in appoggio verso l’esterno, se riesci e ti piace puoi anche alzarla da terra

Ritorna centrale e ripeti il movimento dall’altro lato.

Esegui l’esercizio lentamente un paio di volte: approfitta della lentezza per prestare attenzione alle parti del corpo coinvolte nel movimento e in particolare a quelle che danno sensazioni piacevoli. Quando sei soddisfatta del movimento, lascia il corpo libero di allungarsi e prendere un ritmo piacevole.

Fermati per qualche respiro in una posizione comoda assaporando le sensazioni che ti rimanda il tuo corpo e immagina di veder risplendere del colore metallo brillante le parti del corpo che richiedono la tua attenzione.

Stiramento base di Metallo

  • In piedi, gambe leggermente divaricate e braccia lungo il corpo
  • incrocia i pollici dietro la schiena lasciando gli indici liberi, inspira ed espirando scendi lentamente partendo dalla testa, come se volessi arrotolarti verso il basso.
  • Quando sei al tuo massimo solleva le braccia lasciandole cadere in avanti. Il movimento può essere anche molto piccolo, l’importante è che sia comodo e piacevole
  • Immagina di poter dipingere le parti del corpo in cui senti la tensione del colore del metallo prezioso che preferisci, e lasciati brillare.
  • Fai tre respiri profondi in questa posizione, poi sciogli le mani portandole lungo le gambe, piega le ginocchia e risali molto lentamente sollevando la testa per ultima.

Ripeti l’esercizio incrociando i pollici nel senso opposto.

Chiusura e rilassamento

Siediti o stenditi a terra in una posizione per te comoda, a occhi chiusi
Respira in modo naturale e torna con la mente agli esercizi che hai fatto e alle sensazioni che hai sentito.
Rifletti sul movimento metallo e sui suoi significati: l’essenzialità, la possibilità di lasciar andare ciò che serve e tenere solo ciò che è utile in questo momento.

Sii grata verso te stessa, che ti sei concessa questo tempo per osservare la tua energia Metallo e lasciare che avesse il suo effetto su di te. Fatti un sorriso e ringraziati.
Quando vuoi apri gli occhi.

Grazie per essere stata con me

Vuoi aiutarmi a rendere disponibili altri contenuti come questi?

Per creare questi materiali ci vuole tempo, fatica e studio. Io li condivido volentieri gratuitamente ma se vuoi farmi una donazione ti sarò molto grata e mi servirà per continuare a offrire queste e altre lezioni online in modo gratuito.

 
Icona di Freepik di www.flaticon.com