In questo articolo puoi leggere, guardare e ascoltare la sequenza dedicata al movimento Fuoco che ho preparato per il video corso online I giovedì dei cinque movimenti.

In ogni articolo di questa serie avrai disposizione un video introduttivo sul movimento, e un video e un podcast della sequenza.
Ti consiglio di iniziare guardando il video e leggendo il testo, per essere sicura di eseguire correttamente gli esercizi; dalla seconda volta in poi potrai utilizzare il podcast.

Vuoi aiutarmi a rendere disponibili altri contenuti come questi?

Per creare questi materiali ci vuole tempo, fatica e studio. Io li condivido volentieri gratuitamente ma se vuoi farmi una donazione ti sarò molto grata e mi servirà per continuare a offrire queste e altre lezioni online in modo gratuito.

Dona solo se puoi, e prima di donare partecipa almeno a una lezione!

Icona di Freepik di www.flaticon.com

Il movimento Fuoco

Il movimento Fuoco nel ciclo dei cinque movimenti è subito dopo Legno e prima di Terra: mette ordine alla dispersività della prima, ed è più focalizzata (appunto!) in una direzione specifica della seconda. Come tutto il fuoco che si rispetti deve essere continuamente alimentato dagli altri movimenti, altrimenti fa una grande fiammata e poi si estingue.

L’estate è Fuoco: i campi di grano che risplendono sotto il sole, il caldo bruciante del sole di mezzogiorno, la gioia del vedere i frutti maturi negli alberi.

Energia Fuoco

Fuoco è vitalità, pienezza, potenza.

Nella vita degli uomini e delle donne c’è un’età Fuoco: quella in cui si mettono in atto le cose per cui si è studiato e sognato, le cose sperimentate durante l’infanzia e l’adolescenza e che sono importanti per noi: la prima età adulta, in cui si lavora sodo per un fine importante e specifico

L’emozione associata a Fuoco è la gioia tranquilla: la serenità che si prova quando si prende consapevolezza della propria strada, e la si percorre.

Fuoco va costantemente alimentato, e il nutrimento può venire dalla coscienza di sé, dalla meditazione e dalla corretta alimentazione.
Se il sentimento di Fuoco è l’allegria, e più in generale l’espressione delle emozioni, è importante fare cose che fanno stare bene: le feste in cui si canta e si balla in modo spensierato, la compagnia di persone piacevoli, il falò in spiaggia, le passeggiate sotto il sole del tardo pomeriggio, l’attività fisica in generale, l’attività sessuale.

I meridiani Fuoco

Il Fuoco è l’unico movimento energetico a cui appartengono quattro meridiani: Cuore, Intestino Tenue, Mastro del Cuore e Triplice Focolare.

Cuore è considerato il centro dei sentimenti e della conoscenza: l’imperatore.
Mastro del Cuore è il suo protettore (il Primo Ministro): gli fa da filtro sia verso l’interno, lasciando che solo le cose realmente importanti passino per arrivare all’imperatore, sia verso l’esterno, portando i suoi ordini a chi deve eseguirli.
Intestino Tenue è deputato all’assimilazione dei nutrimenti, sia che si parli di cibi che di pensieri e idee
Triplice Focolare è un coordinatore: regola i meccanismi di difesa sia fisici che emotivi e coordina le funzioni che ci mantengono in vita, quindi respirazione, circolazione, digestione, escrezione e attività sessuale.

Come eseguire la sequenza

Approfitta di questi esercizi di Fuoco per prendere consapevolezza di cosa vuol dire per te essere determinata, sicura, provare quella gioia che viene dal perseguire la propria strada.

Come sempre goditi gli esercizi, concentrati sulle sensazioni che ti restituisce il tuo corpo mentre li fai, cosa ti dice mentre si muove.
Chiediti cosa ti piace di ogni movimento e assapora quelle sensazioni prima di lasciarlo andare e passare al successivo.

Qui sotto trovi il video, il podcast e la spiegazione di ogni esercizio. Buona pratica!

Ecco il podcast della sequenza: per scaricarlo premi col tasto destro del mouse sull’immagine e clicca “salva con nome” oppure fai la stessa cosa qui: Self Shiatsu Movimento Fuoco

Gli esercizi della sequenza Fuoco

Senti la gioia di massaggiarti, come il piacere che provi nel fare ciò che ti piace.

Ascolto

Inizia la sequenza con un momento di ascolto del corpo.

Siediti comoda e ascolta il tuo corpo, portando l’attenzione a quello che per te significa determinazione, la forza di raggiungere un obiettivo in cui credi. Osserva la tua posizione e se c’è qualche parte del corpo che richiama la tua attenzione, e lì porta un colore, o il sapore, il suono, il profumo che associ all’energia Fuoco.

Testa

  • Chiudi gli occhi, raddrizza la schiena e fai delle circonduzioni della testa, molto lentamente
  • Fermati da un lato e assapora la sensazione che senti, poi ruota dall’altro lato
  • Scegli il lato più piacevole, inclina la testa in modo che l’orecchio sia vicino alla spalla e ruotala in modo che lo sguardo vada verso il ginocchio corrispondente. Stai in questa posizione e respira
  • Massaggiati il collo dove senti di averne bisogno, molto lentamente e con gentilezza. Se ci sono delle aree che richiamano maggiormente la tua attenzione premi con i polpastrelli, immaginando di poter portare lì l’energia Fuoco, come se potessi dipingerti del suo colore
  • Riporta la testa in centro, e con un’espirazione ripeti dall’altro lato

Questo esercizio porta l’attenzione del tuo corpo alle aree di scorrimento dei meridiani di Triplice Focolare e Intestino Tenue nel collo

Torna centrale, solleva la testa, raddrizza la schiena e prenditi qualche respiro per sentire l’energia Fuoco nel collo e nella testa

Usa questi momenti di pausa e respiro per immaginare di poter dipingere di un colore che ti ricorda il Fuoo e la sua energia le parti del corpo che richiedono la tua attenzione: quelle piacevoli, quelle doloranti, quelle in tensione. Se fatichi a immaginare un colore prova con un odore, un rumore o un sapore.

Respira nella tua sensazione

Apertura del torace

  • Da seduta, incrocia le braccia dietro la schiena
    • porta il busto verso l’alto, cercando di mantenere ferma la zona lombare, per non sforzarla
    • se per te è piacevole porta le braccia verso l’alto, tenendole sempre agganciate dietro
    • porta lo sguardo verso la diagonale alta, di fronte a te

Fai qualche respiro in questa posizione, a occhi chiusi se vuoi, e immagina di poter portare alle parti del corpo che richiedono la tua attenzione quel colore, l’odore, il sapore o il suono che per te rappresentano la determinazione e la sicurezza in te, l’energia Fuoco.

Sciogli la posizione, inarca la schiena in senso opposto per rilassarla, fai un paio di respiri naturali e poi, se l’esercizio ti è piaciuto puoi ripeterlo.

Questo esercizio stimola l’apertura del meridiano di Cuore e Mastro del Cuore, ed entrambe le loro aree riflesse sul torace

Nella fase di ascolto senti il riverbero di questo esercizio nel tuo corpo, e la tua energia Fuoco

Stiramento delle braccia

  • Seduta sui talloni o a gambe incrociate
  • Inspira ed espirando solleva un braccio verso l’alto, lasciando cadere l’avambraccio dietro la testa, appoggiando la mano verso la clavicola opposta
  • Con l’altra mano afferra la mano alla clavicola
  • Assesta la posizione perché sia più piacevole possibile e tu possa gustartela, tenendo la schiena più dritta possibile e respirando. Con l’immaginazione fai risuonare l’energia Fuoco dove senti che il tuo corpo ne ha più bisogno
  • Sciogli la posizione, se ne senti il bisogno rilassa il braccio che ha lavorato o in cui senti un formicolio, e stai qualche secondo in ascolto gentile delle sensazioni che senti nel tuo corpo
  • Ripeti l’esercizio dall’altro lato

Questo esercizio stimola soprattutto i meridiani di Intestino Tenue e Triplice Focolare

Concludi questo esercizio con un momento di ascolto del riverbero dell’energia Fuoco nel tuo corpo

Appoggio asimmetrico

Sali lentamente in piedi, con le ginocchia piegate e srotolando la schiena il più lentamente possibile, sollevando la testa per ultima

  • Con le gambe divaricate un po’ più delle tue anche porta alternativamente il peso sulla gamba destra e su quella sinistra, stando in ascolto di qual è il lato che preferisci
  • Scelto il lato per iniziare, spostati il peso su quella gamba, stendendo l’altra verso l’esterno. Stringi il gluteo per non sforzare troppo l’anca
  • Solleva verso l’alto e avanti il braccio corrispondente alla gamba col peso e resta in questa posizione, ascoltando le sensazioni che ti rimanda il tuo corpo
  • Ripeti dall’altro lato

Stai qualche respiro in ascolto del tuo corpo

Rotazione della schiena

Da seduta, gambe stese davanti a te, braccia appoggiate dietro la schiena per sostenerti

  • solleva un ginocchio piegando la gamba e portando la pianta del piede sopra il ginocchio opposto
  • ruota prima il ginocchio e poi tutto il corpo nella direzione della gamba stesa, appoggiandoti a terra e aiutandoti portando le mani avanti
  • lo sguardo va verso la diagonale alta di fronte a te
  • stai in ascolto per qualche respiro, poi torna centrale, rilassa la tensione sulle gambe e ripeti dall’altro lato

Prima di passare alla fase di rilassamento, prenditi qualche respiro in posizione seduta con le ginocchia raccolte davanti a te e gli occhi chiusi. Ascolta le sensazioni che ti rimanda il tuo corpo, immagina di poter portare lì la tua energia di tipo Fuoco

Chiusura e rilassamento

Siediti o stenditi a terra in una posizione per te comoda, a occhi chiusi
Respira in modo naturale e torna con la mente agli esercizi che hai fatto e alle sensazioni che hai sentito.
Rifletti sul movimento Fuoco e sui suoi significati: la determinazione, la gioia di fare ciò in cui credi, la sicurezza in et

Sii grata verso te stessa, che ti sei concessa questo tempo per osservare la tua energia Fuoco e lasciare che avesse il suo effetto su di te. Fatti un sorriso e ringraziati.
Quando vuoi apri gli occhi.

Grazie per essere stata con me

Vuoi aiutarmi a rendere disponibili altri contenuti come questi?

Per creare questi materiali ci vuole tempo, fatica e studio. Io li condivido volentieri gratuitamente ma se vuoi farmi una donazione ti sarò molto grata e mi servirà per continuare a offrire queste e altre lezioni online in modo gratuito.

Dona solo se puoi, e prima di donare partecipa almeno a una lezione!

Icona di Freepik di www.flaticon.com