Se non possiamo farlo dal vivo, lo facciamo online.

Self shiatsu e consapevolezza corporea, in un piccolo gruppo, online, gratis.

In questo momento in cui i contatti fisici sono estremamente ridotti voglio darci la possibilità di sperimentare la bellezza del self shiatsu anche se siamo distanti.

Siamo costretti a casa per impedire al Corona Virus di diffondersi, ma possiamo usare la tecnologia per praticare la gentilezza verso il nostro corpo, anche interagendo e confrontandoci con gli altri: il self shiatsu è uno dei modi che conosco per farlo.

I giovedì dei 5 movimenti sono lezioni in videoconferenza, in cui tutti ci vediamo.

  • Guardo le tue posizioni, ti do suggerimenti per rendere l’esercizio più piacevole
  • Possiamo scambiarci dei feedback sulle sensazioni, a voce
  • Puoi dirmi come ti senti, confrontarti con le altre persone
  • Ci guardiamo negli occhi, ci sorridiamo
  • Un piccolo gruppo, per facilitare l’ascolto di sé e l’attenzione verso l’altro

Iscriviti gratis ai giovedì dei 5 movimenti

Il tema e la pratica

Ogni lezione ha come tema uno dei cinque movimenti.

Praticheremo una sequenza di self shiatsu con gentilezza, ascoltando le sensazioni e le emozioni del nostro corpo e della nostra mente.

Durante la lezione ti condurrò in un viaggio alla scoperta di ognuno dei cinque movimenti, che potrai sentir risuonare in te.

Se vorrai potrai condividere ciò che senti con chi partecipa alla lezione con te.

Come funziona la lezione online

  • Le lezioni sono gratuite e si terranno in videoconferenza il giovedì dalle 10 alle 11, sto studiando la piattaforma migliore per farle
  • Se ti iscrivi ai giovedì dei 5 movimenti, dieci minuti prima della lezione (cioè il giovedì intorno alle 9:50)  riceverai una mail con il link per partecipare
  • Ci sono solo sei posti per ogni lezione dal vivo, la regola è che le prime sei persone che arrivano partecipano

I posti sono pochi perché la lezione è interattiva: vi voglio vedere tutti e voglio che tutti possiate sperimentare il self shiatsu come se foste in studio con me.

Quando?

Sempre di giovedì, dalle 10 alle 11

  • 19 marzo: Metallo
  • 26 marzo: Terra
  • 2 aprile: Fuoco
  • 9 aprile: Acqua
  • 16 aprile: Legno

 

Come si fa a partecipare?

  • Per partecipare devi iscriverti ai giovedì dei 5 movimenti  inserendo i tuoi dati in questa pagina
  • Dieci minuti prima dell’inizio di ogni lezione riceverai una mail con il link per entrare
  • Se sarai tra le prime sei che cliccheranno sul link potrai partecipare gratuitamente alla lezione con me

È possibile avere il video/podcast della lezione?

Preferisco non registrare e rendere pubbliche le lezioni, per questioni di privacy.

Ho pensato però di girare un video e registrare un podcast per ogni lezione, con gli esercizi e le meditazioni che faremo, e metterli a disposizione. Se vorrai potrai anche farmi una donazione che mi aiuterà a coprire il costo della piattaforma di videoconferenza per il periodo del corso (le cui lezioni in presenza continueranno a restare gratuite per le prime sei persone che si collegheranno)

E se non riesci a partecipare?

Queste lezioni sono interattive, per questo motivo i posti sono così pochi, però se ti iscrivi avrai la possibilità di acquistare un video e un podcast con gli esercizi e le meditazioni che faremo (non registrerò le lezioni, ma girerò dei video apposta).

Iscriviti gratis ai giovedì dei 5 movimenti

Quanto costa?

L’iscrizione e la partecipazione agli incontri sono gratuite

Alla fine di ogni lezione registrerò un video e un podcast con gli esercizi e le meditazioni (non registrerò le lezioni, ma girerò dei video apposta) e li pubblicherò nel mio blog.

Vuoi aiutarmi a rendere disponibili altri contenuti come questi?

Per creare questi materiali ci vuole tempo, fatica e studio. Io li condivido volentieri gratuitamente ma se vuoi farmi una donazione ti sarò molto grata e mi servirà per continuare a offrire queste e altre lezioni online in modo gratuito.

 
Icona di Freepik di www.flaticon.com

Hai bisogno di altre informazioni? Scrivimi!

Consenso all'utilizzo dei dati:

“Ho realizzato, col tempo, che c’è una cosa banale che andrebbe fatta ogni tanto, e che invece tendevo a trascurare.

Questa cosa è il semplice fermarsi e lasciare scorrere il tempo, a occhi chiusi, senza pensare a niente.

Non per fare grandi riflessioni sulla propria vita, ma semplicemente per fermarsi un attimo a stare in silenzio.

Fare shiatsu con Monja per me è così, è prendermi del tempo per me, per fermare un attimo tutto e guardare il tempo che scorre.

E in questo inserire un dialogo intenso e senza parole, intervallato da momenti di meraviglia.

Gabriele Garau

IT Sysadmin

“Mi sono sentita bene durante e al termine di ogni trattamento, ho osservato e ascoltato quello che lentamente è cambiato: un pizzico di consapevolezza e di conoscenza in più del mio corpo e di come funziono.

Mi hai dato strumenti che accompagnano la mia quotidianità e mi hai “svelato” qualche aspetto che non avevo ancora inquadrato bene.

Quel che mi piace di più e che sottolineo a tutti è il tuo perfetto equilibrio tra “spirito e pratica”, non dispensi certezze, ma esprimi opinioni e insinui dubbi da coltivare…”

Sara Della Bianchina

Storica dell'arte, La piccola Gerbera

Monja è una di quelle rare persone che la incontri per la prima volta, e dopo pochi minuti di conversazione, sembra di conoscere da una vita.

Vorrei poter descrivere l’esperienza shiatsu, ma non ci sono parole che la spiegano. Posso dire però che le connessioni con le proprie sensazioni, così come la propriocezione stessa, sembrano amplificate durante il trattamento.

Immediatamente dopo questo, l’emozione è fortissima. Nei giorni successivi, è una cosa che uno si porta dietro… come un valido bagaglio esperienziale. Ed anche a distanza di tempo, aiuta a ripensare a se stessi e a prendersene cura; per dare del proprio meglio, per essere del proprio meglio. Grazie Monja.

Michele Barsotti

PhD - Post-Doc Research Fellow, Scuola Superiore Sant'Anna

Altre domande?

Scrivimi, ti risponderò

Hai bisogno di altre informazioni? Scrivimi!

Consenso all'utilizzo dei dati: